Ticino e Grigioni

Una giornata sulla neve... artificiale

Swisstxt / pab

16.1.2022

Airolo: apertura parziale impianti di Pesciüm. Nella foto una veduta di Pesciüm, durante il primo giorno di apertura parziale degli impianti di sci e attività invernali varie.
© Ti-Press / Alessandro Crinari
Airolo: apertura parziale impianti di Pesciüm. Nella foto una veduta di Pesciüm, durante il primo giorno di apertura parziale degli impianti di sci e attività invernali varie. © Ti-Press / Alessandro Crinari
© Ti-Press / Ti-Press

Con un mese di ritardo sulla tabella di marcia, sabato si è tornati a sciare a Bosco Gurin e Airolo, grazie ai cannoni da neve.

Swisstxt / pab

16.1.2022

A San Bernardino, dove a qualche giorno era già aperta la pista blu, si scia anche su quella rossa, riferisce la RSI.

Un'apertura resa possibile dalle temperature più rigide che hanno permesso alla neve artificiale di resistere, ma impegnativa dal punto di vista finanziario, come sottolinea alla RSI Giovanni Frapolli a Bosco Gurin. Per ora gli impianti saranno aperti, solo in parte, nei fine settimana, nella speranza che una bella nevicata permettano di sfruttare tutte le piste.

Stessa speranza ad Airolo, dove la perdita del periodo natalizio ha inciso per almeno un 25% della cifra d'affari. La riapertura parziale è stata impegnativa, ma si è voluto dare un segnale positivo e anche di rispetto per chi ha comprato la stagionale. La stagione è però ancora lunga sottolinea la RSI, fino ad aprile, e si spera in mesi più propizi per le sciate.