Svizzera

Amministrazione patrimoniale, il 60% dei clienti chiede criteri ESG

hm, ats

29.9.2021 - 15:00

L'ambiente è sempre più presente nelle decisioni di investimento.
L'ambiente è sempre più presente nelle decisioni di investimento.
Keystone

Nell'ambito dell'amministrazione patrimoniale il 60% dei clienti si aspetta che venga tenuto conto anche di criteri ESG (environmental, social and governance, cioè ambientali, sociali e di buon governo d'impresa) in tutti gli investimenti.

hm, ats

29.9.2021 - 15:00

A questa quota si aggiunge poi un altro 30% che considera rilevanti gli aspetti in questione in prodotti specificatamente ESG, mentre per l'11% il tema non ha alcun interesse. I dati emergono da un sondaggio speciale condotto dalla banca Credit Suisse e da CFA Society Switzerland – associazione di consulenti e investitori professionisti – presso 39 analisti in parallelo con il rilevamento mensile riguardante le prospettive economiche della Svizzera.

Il 34% dei clienti – nella visione degli interpellati – si aspetta che il puntare alla sostenibilità ambientale migliori il rendimento degli investimenti, il 16% prevede un peggioramento e il 50% nessuna variazione.

Il sondaggio mette in luce come l'interesse per il tema sia vasto, ma vengono individuate anche criticità, a partire dall'assenza di una terminologia standardizzata riguardo agli investimenti ESG. Sono anche individuati rischi, come la confusione fra etica e parametri fondamentali o la limitazione delle opportunità di investimento.

hm, ats