Annunci di lavoro in calo del 20% nel primo trimestre

mh, ats

15.4.2021 - 10:13

Quartier generale di Adecco a Zurigo
Keystone

Nonostante una ripresa prevista all'inizio dell'anno, la situazione sul mercato del lavoro rimane difficile a causa della crisi pandemica.

mh, ats

15.4.2021 - 10:13

Nel primo trimestre il numero di annunci di lavoro è sceso di un quinto rispetto allo stesso periodo del 2020. È quanto emerge dallo Swiss Job Index pubblicato oggi da Adecco.

Rispetto al quarto trimestre del 2020, c'è stato comunque un aumento dell'1%, indica il gigante del lavoro temporaneo, che per realizzare la statistica collabora con l'Università di Zurigo.

La ripartenza sembra essere più forte nella Svizzera romanda e in Ticino dove, in confronto agli ultimi tre mesi del 2020, tra gennaio e marzo il numero di annunci è cresciuto dell'8%. Nella Svizzera tedesca si è invece registrato un calo dell'1%. Secondo gli autori questa differenza regionale è dovuta al fatto che il coronavirus ha colpito la parte latina del Paese prima e in modo più grave nel 2020.

Le aziende segnalano un quinto di posti di lavoro in meno nel primo trimestre del 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020, poco prima delle restrizioni, precisa Monica Dell'Anna, responsabile della filiale elvetica del gruppo interinale. Parallelamente il tasso di disoccupazione non ha ancora recuperato rispetto allo stesso mese dell'anno scorso.

Adecco aggiunge anche che le competenze sociali stanno diventando sempre più importanti nei criteri richiesti negli annunci di lavoro, accanto a quelle professionali e alle conoscenze tecniche. È il caso in modo particolare nel commercio e nella vendita, così come per le posizioni manageriali, dove più dell'80% delle offerte di lavoro ne fa menzione.