Forte balzo dell'utile per Axa Svizzera

ATS

1.8.2019 - 15:13

Primi sei mesi d'esercizio positivo per Axa Svizzera.
Source: KEYSTONE/ENNIO LEANZA

Primi sei mesi d'esercizio positivo per Axa Svizzera. Nel periodo in rassegna, l'utile netto si è attestato a 429 milioni di franchi, pari a un incremento del 217%.

Questo risultato si spiega con l'ammortamento una tantum effettuato lo scorso anno nell'ambito del riorientamento strategico delle attività nella previdenza professionale (LPP).

A causa dell'uscita dal settore dell'assicurazione completa, indicauna nota odierna dell'assicuratore, l'utile operativo è sceso di circa il 4,4% a 447 milioni. Dal momento che i contributi di risparmio dei clienti LPP non sono più iscritti a bilancio, il volume d’affari si è ridotto da 8,4 a 5,5 miliardi.

Su base comparabile, ovvero nel raffronto con il risultato dell'anno precedente senza contributi di risparmio, tale flessione risulta pari allo 0,6%.

Nell'assicurazione danni e infortuni il volume dei premi ha messo a segno una crescita dell’1,3% su un anno a 3,2 miliardi, con un andamento particolarmente soddisfacente soprattutto nel segmento della clientela commerciale grazie a un aumento dei volumi del 2,3%.

Citato nella nota, il CEO Fabrizio Petrillo, si dice «estremamente soddisfatto» del risultato ottenuto nei primi sei mesi dell'anno.

Tornare alla home page

ATS