Blockchain, prime licenze bancarie

ATS

26.8.2019 - 12:13

L'autorità guarda con attenzione alla tecnologia blockchain.
Source: KEYSTONE/GAETAN BALLY

L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (Finma) ha per la prima volta concesso un'autorizzazione bancaria e una di commercio di valori mobiliari a due fornitori di servizi finanziari basati sulla tecnologia blockchain.

A beneficiare dei permessi sono la Seba Crypto di Zugo e la Sygnum di Zurigo, che offrono prodotti a clienti istituzionali e professionali, ha indicato oggi la Finma. In Svizzera esistevano già società che commerciano in entità quali i bitcoin, ma nessuna di queste aveva finora una piena licenza bancaria.

Nella sua comunicazione odierna l'autorità spiega anche come intende portare avanti la lotta sistematica al riciclaggio di denaro nel settore blockchain. Un ramo di cui la Finma riconosce il potenziale innovativo, ma che a suo avviso non può sottrarsi al collaudato quadro regolamentare vigente.

Tornare alla home page

ATS