Borsa svizzera: apertura in rialzo

ATS

9.11.2020 - 09:36

Apertura in rialzo per la borsa svizzera questa mattina (foto d'archivio)
Source: KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER

La Borsa svizzera ha aperto le contrattazioni in territorio positivo: rispetto a venerdì, attorno alle 09.30 l'indice principale SMI avanzava dello 0,55% a 10'379,83 punti, quello allargato SPI dello 0,73% a 12'927,78 punti.

Si preannuncia una giornata positiva per tutte le piazze azionarie dopo che il candidato democratico alla Casa Bianca Joe Biden è stato dichiarato vincitore delle elezioni statunitensi. Più che il risultato, spiegano gli operatori, i mercati apprezzano che non ci siano ulteriori ritardi. L'attenzione degli investitori torna ora alla ripresa economica globale e alla minaccia della pandemia.

Avvio in rialzo anche per le principali piazze europee, con il FTSE Mib di Milano che nei primi scambi saliva del 2,00% a 20'076,44 punti, il DAX di Francoforte che cresceva dell'1,68% a 12'689,35 punti, il CAC 40 di Parigi che progrediva dell'1,46% a 5'033,42 punti e il FTSE 100 di Londra che segnava pure un +1,59% a 6'003,72 punti.

Stamani la borsa di Tokyo ha concluso la seduta vicino ai massimi in quasi 30 anni. Il Nikkei ha registrato un rialzo del 2,13% a quota 24'839,84 punti. L'effetto Biden sui mercati azionari si era già percepito questa notte: i future sugli indici di Wall Street sono infatti in forte rialzo. Quelli sullo S&P 500 salgono dell'1% continuando il rally della scorsa settimana, la migliore da aprile. I future sul Dow Jones avanzano dello 0,89%, sul Nasdaq dell'1,23%.

Tornare alla home page

ATS