Borsa svizzera: apre debole

ats

1.12.2020 - 09:11

È partita una nuova giornata sui mercati.
SDA

Apertura debole per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 10'459,16 punti, in flessione dello 0,16% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,08% a 12'992,58 punti.

Gli investitori sembrano voler tirare il fiato, dopo aver archiviato uno dei mesi di novembre più dinamici della storia. A stimolare i corsi è la prospettiva di vedere rapidamente disponibile un vaccino e di assiste a un cambio di amministrazione ordinato alla Casa Bianca.

Sul fronte interno l'attenzione è puntata su Roche (-0,23%), che ha ottenuto negli Usa l'omologazione per un suo test Covid. Anche tutti gli altri principali valori presentano scarti minimi, inferiori ai 70 punti base.

L'avvio di seduta è stato non univoco sulle altre piazze europee. Al momento sono disponibili i dati di Francoforte (Dax +0,60% a 13'366 punti) e di Parigi (Cac 40 -0,43% a 5542 punti).

Wall Street ha chiuso ieri in altalena (Dow Jones -0,91% a 29'639,30 punti, Nasdaq +0,06% a 12'198,74 punti), mentre oggi Tokyo si è mostrata molto positiva (Nikkei +1,34% a 26'787,54 punti).

Tornare alla home page

ats