Mercati azionari

La Borsa svizzera apre in calo

ats

22.4.2022 - 09:23

La Borsa svizzera "vede rosso" (foto d'archivio)
La Borsa svizzera "vede rosso" (foto d'archivio)
Keystone

La borsa svizzera ha aperto in calo l'ultima seduta della settimana: l'indice SMI verso le 9.20 segnava -0,49% a 12'249,95 punti e l'SPI perdeva lo 0,30% a 15'748,97 punti.

ats

22.4.2022 - 09:23

Al centro dei pensieri degli investitori ci sono i segnali che arrivano dalla Federal Reserve su una imminente stretta monetaria: il presidente Jerome Powell ha aperto a un aumento dei tassi da mezzo punto percentuale alla prossima riunione della Fed in maggio. Resta inoltre alta l'attenzione sul fronte della guerra in Ucraina e sull'impatto delle sanzioni alla Russia.

Sul fronte macroeconomico in arrivo gli indici markit Pmi manifatturiero e servizi di Francia, Germania, Regno Unito, Usa e Eurozona. Previste anche le vendite al dettaglio dell'Inghilterra.

Le Borse europee si dirigono verso il basso: la Borsa di Milano cede l'1,08% a 24'534,47 punti, Francoforte lascia sul terreno l'1,05% a 14'350,44 punti, Parigi l'1,47% a 6'616,51 e Londra lo 0,49% a 7'590,61 punti.

La Borsa di Tokyo questa mattina ha terminato l'ultima seduta della settimana in sostenuto calo: l'indice Nikkei ha segnato un ribasso dell'1,63% a 27'105,26 punti. Ieri sera anche Wall Street ha chiuso in flessione: il Dow Jones ha perso l'1,05% a 34'792,63 punti, il Nasdaq ha ceduto il 2,07% a 13'174,65 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno l'1,47% a 4'393,79 punti.

ats