Borsa svizzera: apre in lieve rialzo

ats

10.1.2022 - 09:05

È cominciata una nuova settimana per gli operatori borsistici.
Keystone

Apertura in lieve rialzo per la borsa svizzera nella seconda settimana dell'anno: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 12'805,06 punti, in progressione dello 0,06% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,05% a 16'293,49 punti.

ats

10.1.2022 - 09:05

Il mercato ricalca l'andamento delle piazze asiatiche, con Tokyo chiusa per festività. Venerdì Wall Street ha invece terminato in calo (Dow Jones -0,01% a 36'231,66 punti, nuovo record, Nasdaq -0,96% a 14'935,90 punti).

Con l'avvicinarsi della stagione dei risultati aziendali – che comincerà domani con il dato sul fatturato 2021 di Sika – passano un po' in secondo piano i timori di una rapida stretta monetaria negli Sati Uniti. Gli operatori parlano di un'atmosfera generale tendenzialmente positiva, tuttora però orientata alla prudenza, considerati i due grandi problemi irrisolti del momento: l'inflazione e la progressione della variante omicron del coronavirus.

Sul fronte aziendale la giornata sta portando alcuni spunti interessanti, a partire dal via libera negli Stati Uniti al sonnifero Daridorexant di Idorsia (+15,58%), che ha messo le ali al titolo della società biotecnologica renana. Molecular Partners (non ancora negoziata) e Roche (+0,24%) hanno informato su risultati clinici interessanti per un loro preparato anti-Covid. In generale i titoli SMI presentano variazioni quasi interamente frazionali: il più tonico è Logitech (+1,38%), mentre il meno ispirato appare Lonza (-0,59%).

ats