Borsa svizzera: apre in rialzo

ats

3.12.2021 - 09:03

È partita una nuova seduta sui mercati europei.
Keystone

Alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 12'234,54 punti, in progressione dello 0,47% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,43% a 15'627,73 punti.

ats

3.12.2021 - 09:03

Il mercato si fa ispirare dal buon andamento di Wall Street (Dow Jones +1,82% a 34'639,79 punti, Nasdaq -0,83% a 15'381,31 punti) e della gran parte delle piazze asiatiche, a cominciare da Tokyo (Nikkei +1,00% a 28’029,57 punti).

Dopo lo shock provocato dall'emergere della nuova variante Omicron del coronavirus i mercati stanno cercando di trovare un nuovo equilibrio e si ravvisa un ritorno all'acquisto di azioni. Il clima è però ancora molto volatile, legato all'incertezza sull'evoluzione della pandemia.

Nella seduta odierna molto dipenderà dai dati congiunturali e in particolare dalla pubblicazione negli Usa del rapporto governativo sul mercato del lavoro. Gli esperti si aspettano un altro forte aumento dell'occupazione e un calo del tasso di disoccupazione: uno sviluppo positivo dovrebbe incoraggiare la Federal Reserve a operare una stretta alla sua politica monetaria, che deve fare i conti con l'inflazione. Indicazioni macro arriveranno in mattinata anche dall'Eurozona

In Svizzera la giornata si annuncia tranquilla. I riflettori sono puntati su Swiss Life (+0,80%), che ha informato sui contorni del suo nuovo programma di riacquisto di azioni. Roche (+0,43%) ha annunciato tre nuovi test specifici per Omicron. Anche la gran parte degli altri titoli SMI presenta variazioni meramente frazionali: il più tonico è Credit Suisse (+1,17%), mentre il meno ispirato appare SGS (-0,04%).

ats