La Borsa svizzera chiude in lieve rialzo 

hm, ats

24.11.2020 - 17:43

La seduta si è rivelata meno interessante che su altri mercati europei.
SDA

La borsa svizzera chiude in lieve rialzo una seduta che l'ha vista meno tonica di altre piazze europee. L'indice dei valori guida SMI ha terminato a 10'491,59 punti, in progressione dello 0,26% rispetto a ieri.

Il listino allargato SPI ha pure guadagnato lo 0,26%, attestandosi a 12'991,55 punti.

Il mercato è stato sostenuto ancora una volta dalla prospettiva di poter disporre in tempi non troppo lunghi di uno o più vaccini anti-Covid. Nel contempo però diversi dati congiunturali pubblicati in Germania e Francia hanno indotto alla prudenza.

Come noto in vista di una uscita dalla pandemia è in atto una rotazione settoriale dei portafogli, che almeno oggi non è sembrata favorire la borsa elvetica nel suo insieme. Sono stati peraltro osservati, per i singoli titoli, balzi di corso anche notevoli, sia verso l'alto che verso il basso.

In ordine sparso si sono presentati ad esempio i valori particolarmente dipendenti dai cicli economici quali ABB (invariata a 24,24 franchi), Geberit (-1,62% a 546,80 franchi), Sika (-2,60% a 228,30 franchi) e LafargeHolcim (+3,03% a 48,36 franchi). Nel segmento del lusso Richemont (+2,38% a 78,26 franchi) si è fatta leggermente preferire a Swatch (+1,77% a 235,70 franchi).

Ispirati si sono rivelati i bancari Credit Suisse (+3,86% a 11,85 franchi), che ha annunciato una rettifica di valore per 450 milioni di dollari, e UBS (+0,79% a 13,40 franchi), che era da oggi scambiata senza la cedola del dividendo. Fra gli assicurativi Swiss Life (+2,21% a 416,00 franchi) e Swiss Re (+2,22% a 85,56 franchi) sono rimasti un passo davanti a Zurich (+0,75% a 377,80 franchi).

La scarsa unità di orientamenti ha interessato anche i pesi massimi difensivi Roche (-0,53% a 300,55 franchi), Novartis (+0,84% a 80,27 franchi) e Nestlé (+0,32% a 101,78 franchi). Realizzi di guadagno sono stati segnalati in relazione a Lonza (-3,23% a 551,60 franchi).

Nel mercato allargato i riflettori erano puntati su Relief Therapeutics (-2,43% a 0,36 franchi), che ha annunciato risultati positivi di un suo preparato per pazienti gravemente affetti da Covid-19.

Tornare alla home page

hm, ats