La Borsa svizzera chiude in rialzo

ATS

8.10.2020 - 17:47

La seduta odierna è stata apprezzata dagli investitori.
Source: KEYSTONE/ENNIO LEANZA

Seduta interamente in territorio positivo oggi per la Borsa svizzera: l'indice dei valori guida SMI ha chiuso a 10'270,24 punti, in progressione dello 0,81% rispetto a ieri, mentre il listino allargato SPI ha guadagnato lo 0,76% a 12'817,58 punti.

A favorire la propensione al rischio è stata una volta ancora la prospettiva di nuovi programmi di stimolo all'economia negli Usa, in seguito ad alcune dichiarazioni del presidente Donald Trump. Stando agli operatori al momento gli investitori tendono a prestare meno attenzione ad alcune notizie negative, prime fra tutte quelle relative all'aumento dei contagi da coronavirus.

Sul fronte interno osservata speciale era Givaudan (-1,04% a 3991,00 franchi), che ha presentato le cifre dopo nove mesi: sono scattati i realizzi di guadagno, per un'azione che quest'anno è salita di circa un terzo. Hanno invece agito da traino i pesi massimi difensivi Nestlé (+0,52% a 108,26 franchi), Novartis (+1,57% a 80,04 franchi) e Roche (+0,53% a 315,10 franchi).

Tutti con il segno più hanno chiuso i valori più ciclici quali ABB (+0,66% a 24,23 franchi), Geberit (+0,82% a 543,60 franchi), LafargeHolcim (+1,77% a 43,78 franchi) e Sika (+0,38% a 234,80 franchi). Nel settore del lusso Swatch (+0,23% a 222,60 franchi) ha terminato a braccetto con Richemont (+0,23% a 62,24 franchi).

Fra i bancari Credit Suisse (+0,44% a 9,69 franchi) si è fatta leggermente preferire a UBS (invariata a 10,75 franchi). Dopo le perdite di ieri hanno rimbalzato gli assicurativi Swiss Life (+1,35% a 359,60 franchi), Swiss Re (+2,19% a 70,94 franchi) e Zurich (+0,80% a 326,00 franchi).

Tornare alla home page

ATS