Mercati azionari

Chiusura vicino al pareggio per la Borsa svizzera

nw, ats

5.7.2021 - 17:44

Chiusura praticamente in parità per la Borsa svizzera.
Chiusura praticamente in parità per la Borsa svizzera.
Keystone

Chiusura praticamente in parità per la Borsa svizzera. Al termine delle contrattazioni l'indice dei titoli guida guadagnava lo 0,02% a 11'967,57 punti, quello allargato SPI si trovava esattamente in pareggio a 15'393,21.

nw, ats

5.7.2021 - 17:44

In una giornata piuttosto avara di stimoli particolarmente rilevanti, va sottolineato che l'indice Markit Pmi dei servizi in Italia è salito a 56,7 punti a giugno dai 53,1 di maggio, registrando il secondo incremento mensile consecutivo dell'attività terziaria.

Nel pomeriggio è stato poi reso noto che l'inflazione annuale della zona Ocse è cresciuta del 3,8% a maggio, contro il 3.3% di aprile. L'inflazione è salita in tutti i Paesi del G7, tranne che in Giappone, dove l'indice dei prezzi è continuato a scendere (-0,1%) anche se ad un ritmo più lento rispetto ad aprile (-0,4%). Crescita particolarmente marcata negli Stati Uniti (5% contro 4,2% aprile).

In Svizzera buone notizie sono arrivate dal turismo: su base annua – in gran parte a causa delle restrizioni presenti nel 2020 – i dati relativi al settore alberghiero sono spettacolari, con un incremento di pernottamenti del 213% nel mese di maggio.

Il listino elvetico sono risultati contrastati i difensivi di peso, con Novartis peggior titolo di giornata, in calo dello 0,59% a 84,02 franchi, e Nestlé in discesa dello 0,45% a 115,10, e con Roche in crescita dello 0,10% a 349,90.

Molto bene i bancari, con Credit Suisse miglior titolo di giornata in incremento dell'1,35% a 9,73 franchi e UBS in crescita dello 0,88% a 14,29. Positivi anche gli assicurativi, con Zurich in incremento dello 0,08% a 367,90, Swiss Re dello 0,64% a 84,50 e Swiss Life dell'1,25% a 460,80. Poco brillante Holcim (-0,59% a 54,86)

Tutti gli altri titoli si sono mossi non molto distanti dalla parità.

nw, ats