Mercati azionari

Borsa svizzera: primi scambi in ribasso

ATS

17.9.2018 - 09:09

Apertura in ribasso per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 8932,17 punti, in flessione dello 0,42% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,35% a 10'672,76 punti.

Argomento numero uno sul mercato rimane la vertenza commerciale fra Stati Uniti e Cina: secondo notizie di stampa il presidente americano Donald Trump potrebbe annunciare oggi nuovi dazi su prodotti cinesi. Gli investitori guarderanno anche con attenzione al dato sull'inflazione nell'Eurozona, con un occhio di riguardo alle possibili ripercussioni sulla politica monetaria.

Sul fronte interno l'attenzione è concentrata su Credit Suisse (-0,28%), dopo che il CEO Tidjane Thiam ha pronosticato utili annui di 5-6 miliardi di franchi nei prossimi anni e dopo che la Finma ha rilevato lacune lacune nella lotta contro il riciclaggio di denaro. Anche le variazioni delle altre blue chip sono solo frazionali: fa eccezione unicamente Roche (-1,00%).

Tornare alla home page

ATS