Borsa svizzera: prosegue in rialzo

ATS

8.8.2019 - 11:23

Prosegue la mattinata in netto rialzo della borsa svizzera. Attorno alle 11.15 l'indice principale SMI guadagna l'1,31% a 9659,09 punti e quello allargato SPI l'1,19% a 11'771,43 punti.

Il trend positivo sta interessando tutta Europa, con le contrattazioni trascinate dall'ottimismo malgrado le persistenti preoccupazioni legate alla disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina. Dopo la diffusione del bollettino economico della Bce, ora si attende quella delle richieste di sussidi di disoccupazione negli Usa.

Sul fronte interno, Zurich Insurance si prende i riflettori grazie a un primo semestre con guadagni superiori al previsto, a causa dell'impatto contenuto delle catastrofi naturali. L'assicuratore sta volando (+4,10%), risultando la più ricercata fra le blue chip, per altro tutte in avanzata tolta Geberit (-0,05%). Convincenti anche gli altri titoli del comparto Swiss Re (+1,74%) e Swiss Life (+1,43%).

Guadagnano, ma in misura minore, anche i bancari UBS (+1,01%) e Credit Suisse (+1,00%). Tra i pesi massimi difensivi, Novartis (+1,32%) fa leggermente meglio di Roche (+1,22%) e Nestlé (+1,15%).

Nel lusso Richemont (+0,75%) non tiene il passo di Swatch (+1,74%). Si mette in evidenza pure Lonza (+2,02%), così come Adecco (+1,69%). Il gigante del lavoro interinale non sembra soffrire, anzi, cifre trimestrali in calo, dovute soprattutto alla debolezza dell'industria automobilistica e manifatturiera in molti Paesi europei.

Tornare alla home page

ATS