Brexit

Stretta su import da Ue, allarme tra le piccole e medie imprese

SDA

1.1.2022 - 20:30

Piccole imprese britanniche preoccupate per le restrizioni sull'import
Piccole imprese britanniche preoccupate per le restrizioni sull'import
Keystone

C'è preoccupazione tra le piccole e medie imprese britanniche per la stretta all'import dall'Ue, che è entrata in vigore oggi nell'ambito della Brexit.

SDA

1.1.2022 - 20:30

La Federation of Small Businesses cita le specialità gastronomiche locali, molte delle quali sono importate da piccoli fornitori specializzati nell'Ue. «L'esempio classico è il negozio di gastronomia che importa prelibatezze come, ad esempio, il chorizo dalla Spagna o il parmigiano dall'Italia», afferma James Sibley, capo degli affari internazionali della federazione, riporta il Guardian.

Le norme entrate in vigore oggi impongono alle imprese di notificare alle autorità doganali esattamente cosa viene inviato in Gran Bretagna dall'Ue e da dove. E se la merce arriva con documenti incompleti, può essere sequestrata, sequestrata o rispedita al mittente.

Secondo Sibley, molti esportatori dell'Ue sono impreparati a ciò che sta per colpirli. Poi, il primo luglio di quest'anno, arriveranno più regolamenti e controlli. «Da allora, gli esportatori avranno bisogno anche di certificati sanitari di esportazione o certificati veterinari se esportano prodotti di origine animale o alimentari. Al quel punto alcuni esportatori dell'Ue potrebbero semplicemente dire: «Sai una cosa, non ne vale la pena», aggiunge Sibley.

I problemi più grandi, è stato rilevato, riguarderanno principalmente gli operatori più piccoli, poiché le imprese più grandi potranno permettersi di pagare agenti doganali o spedizionieri per gestire le pratiche burocratiche per loro conto.

SDA