Cresce l'online ma i consumatori preferiscono ancora negozio fisico

hm, ats

3.1.2022 - 19:00

Toccare con mano è ancora importante, non solo nel settore alimentare.
Keystone

La quota di svizzeri che fanno i loro acquisti prevalentemente in negozi stazionari è ancora maggioritaria, ma si sta vistosamente erodendo: nel 2021 si è attestata al 54%, contro il 61% del 2019 pre-pandemico.

hm, ats

3.1.2022 - 19:00

Il 36% compera sia in modo tradizionale che online (2019: 32%), mentre il 10% (7%) ricorre sopratutto al web. I dati emergono da un sondaggio condotto dalla società di consulenza Oliver Wyman su un campione di 2100 persone nella Svizzera tedesca e romanda per conto di Swiss Retail Federation, l'associazione elvetica del commercio al dettaglio.

Chi preferisce andare ancora nei negozi lo fa per due ragioni principali: la possibilità di scegliere e valutare meglio i prodotti, con l'aiuto anche dei venditori (fattore citato dal 52% degli interpellati) e la volontà di evitare i costi di consegna (51%). Meno importanti appaiono altri aspetti quali i ritardi di consegna o i timori relativi alla sicurezza.

L'87% degli interrogati afferma di dare un'importanza media o elevata alla sostenibilità dei prodotti. Il criterio più gettonato nella valutazione generale rimane però il prezzo, seguito dal marchio.

hm, ats