Commercio esentasse

Dufry: perdita miliardaria nel 2020

an

9.3.2021 - 08:35

La perdita di Dufry supera nettamente le attese degli analisti.
Keystone

A causa delle restrizioni di viaggio imposte in seguito alla pandemia di Covid-19, nel 2020 il gigante del commercio esentasse Dufry ha visto scendere le vendite del 71,1% a 2,56 miliardi di franchi.

an

9.3.2021 - 08:35

La perdita netta si è attestata a 2,51 miliardi, a fronte di -26,5 milioni nel 2019. Il risultato operativo EBIT è passato da 432,8 milioni a -2,50 miliardi, indica un comunicato diramato oggi. Come l'anno prima si rinuncia al versamento di un dividendo.

Il rosso sarebbe stato ancora maggiore se non fosse stato per il rigoroso piano di risparmi; con 1,31 miliardi di economie l'obiettivo di una riduzione di un miliardo è stato perfino superato. Dufry si considera inoltre finanziariamente solida: le liquidità del gruppo ammontavano a 1,91 miliardi di franchi a fine dicembre.

A fine febbraio a livello mondiale era di nuovo aperto quasi il 55% di tutti i negozi (oltre 1'300), pari al 60% della capacità di vendite teorica. Il gruppo basilese si attende comunque una normalizzazione del flusso di passeggeri nel trasporto aereo al più presto alla fine del 2022.

Il giro d'affari è lievemente inferiore alle stime degli analisti contattati dall'agenzia AWP (2,52 miliardi), mentre il rosso è nettamente maggiore delle attese di 1,62 miliardi di franchi.

an