Impianti sanitari

Geberit: primo semestre in forte crescita

cf

19.8.2021 - 08:04

Semestre da incorniciare per Geberit.
Keystone

Primo semestre eccellente per Geberit: il colosso degli impianti sanitari ha registrato una crescita significativa nei primi sei mesi dell'anno, spinto fra l'altro dalla tendenza della popolazione a migliorare la propria situazione abitativa in tempi di Covid.

cf

19.8.2021 - 08:04

Dopo un primo trimestre da record – il migliore degli ultimi dieci anni sul fronte della crescita – il ritmo ha ancora accelerato generando un ulteriore incremento del margine operativo lordo (Ebidta) malgrado l'alto costo delle materie prime.

In una nota, il gruppo sangallese precisa che nel periodo in rassegna il fatturato netto è aumentato di quasi un quarto a 1,83 miliardi di franchi svizzeri. Ciò include effetti valutari positivi per 33 milioni di franchi, senza i quali in valute locali l'incremento è del 22,6%.

Geberit ha quindi nel secondo trimestre ulteriormente accelerato – anche grazie alla debole base di paragone dell'anno precedente afflitto dalla pandemia: se nel primo trimestre, la crescita organica era ancora al 13,0%, nel secondo trimestre è salita al 34,1%.

Gli utili sono addirittura aumentati in modo sproporzionato rispetto al fatturato: l'utile operativo Ebitda è aumentato del 35,5% a 626 milioni di franchi e il suo margine è salito di 2,7 punti percentuali al 34,2%. L'utile netto è aumentato del 46% a 460 milioni di franchi. Con le cifre presentate, Geberit ha chiaramente superato le già alte aspettative degli analisti.

Geberit fornisce per la prima volta informazioni concrete sulle prospettive per l'anno in corso: l'azienda si aspetta una crescita delle vendite nette a due cifre (seppur nella fascia bassa) in valute locali e un margine Ebitda situato nella zona superiore dell'obiettivo a medio termine di 28-30%.

Tuttavia – precisa l'azienda nella nota – la performance inaspettatamente forte nella prima metà dell'anno ha mostrato quanto sia difficile fare previsioni al momento a causa delle incertezze che ancora esistono in relazione a Covid e ai loro effetti economici. Lo stesso vale anche per la disponibilità e l'andamento dei prezzi sui mercati delle materie prime.

cf