Giappone: esportazioni in rialzo del 13% in settembre

SDA

20.10.2021 - 08:27

Crescono le esportazioni nipponiche. Immagine d'archivio.
Keystone

Crescita a doppia cifra per il settimo mese consecutivo per le esportazioni giapponesi, malgrado le difficoltà ancora presenti nella logistica a livello globale, inasprite dalla pandemia da Covid-19.

SDA

20.10.2021 - 08:27

In settembre l'export del Made in Japan ha segnato un incremento del 13%, riferisce il ministero delle Finanze, dopo il +26,2% del mese precedente, trainato dalla domanda in Cina, principale mercato di riferimento, con un più 10,3%.

I dati verranno esaminati dal direttivo della Banca centrale del Giappone (Boj) – che a fine ottobre rilascerà le stime sulla crescita per il terzo trimestre, e dovrà decidere se mantenere inalterate le misure di politica monetaria per sostenere l'espansione dell'economia in una fase della congiuntura ancora incerta.

Le aziende nipponiche si trovano a fare i conti con l'aumento delle materie prime e l'indebolimento dello yen sulle principali valute, un fattore che erode i margini di guadagno ed è aggravato dalle disfunzioni produttive causate dall'emergenza sanitaria nei Paesi del Sudest asiatico, in particolare per il settore automotive.

Nel mese di riferimento l'export di auto nipponiche è crollato del 40,3%, il maggior decremento dal giugno del 2020, il periodo al culmine della pandemia, con i costruttori che si confrontano da mesi con chiusura degli impianti di produzione e la prolungata carenza dei semiconduttori.

SDA