Mercato immobiliare

Hong Kong maggior rischio bolla immobiliare

ATS

27.9.2018 - 10:16

Zurigo viene considerata moderatamente sopravvalutata (foto simbolica d'archivio).
Source: KEYSTONE/WALTER BIERI

In quasi tutti i grandi centri urbani dei paesi industrializzati il mercato immobiliare resta sopravvalutato. A presentare il maggior rischio di bolla è Hong Kong.

Le contrazioni più significative dell'indice - che analizza i prezzi degli immobili residenziali in 20 centri finanziari di paesi sviluppati - vengono registrate per Stoccolma e Sydney, che secondo lo studio pubblicato oggi sono uscite dalla zona di rischio. Per Londra, New York, Milano, Toronto e Ginevra le valutazioni sono lievemente calate. Per contro il rischio di bolla è fortemente salito a Monaco di Baviera, Amsterdam e Hong Kong. Anche a Vancouver, San Francisco e Francoforte gli squilibri sono aumentati.

Hong Kong ha così scalzato Toronto dalla prima posizione delle città più sopravvalutate. Dietro all'ex colonia britannica seguono Monaco, Toronto, Vancouver, Amsterdam e Londra. Forti squilibri si constatano anche a Stoccolma, Parigi, San Francisco, Francoforte e Sydney. Zurigo (13esima) e Ginevra (15esima), così come Los Angeles, Tokyo e New York hanno valutazioni eccessive; al contrario i prezzi di Boston, Singapore e Milano vengono appaiono equi, mentre il mercato di Chicago è sottovalutato.

Tornare alla home page

ATS