Il 6,5% degli svizzeri è sovraindebitato

ATS

19.9.2019 - 13:59

In Ticino il tasso di debitori inadempienti si attesta all'8,1%.
Source: Keystone/CHRISTOF SCHUERPF

Il numero degli svizzeri sovraindebitati è in costante aumento: dal 2016 al 2019 si è passati da 119'000 a 561'000 persone, pari al 6,5% della popolazione, un livello record.

Lo rivela un'analisi condotta quest'estate dal servizio di confronto online Comparis in collaborazione con l'agenzia di informazioni economiche CRIF.

Con il 10,9%, Neuchâtel presenta il più alto tasso di debitori inadempienti, seguito dal 10,4% di Ginevra e dall'8,6% di Basilea Città. Quinto il Ticino con un tasso dell'8,1%. Agli ultimi posti della classifica si trovano Zugo con il 2,1%, Uri con il 3% e Appenzello Interno con l'1,6%. Bene anche i Grigioni, settultimi con il 4,7%.

Si constatano differenze anche tra i sessi: gli uomini hanno più debiti delle donne. Nella fascia di età tra 46 e 50 anni, il tasso di debitori inadempienti uomini è del 12%, mentre quello delle donne raggiunge solo circa l'8%. Si è inoltre osservato che tra le donne il tasso di inadempienti diminuisce in maniera costante a partire dal 40esimo anno di età. Per gli uomini tra i 40 e i 60 anni invece il tasso resta stabile.

Ciò significa che sono gli uomini a detenere il titolo per il tasso di debitori più elevato, e precisamente quelli di età compresa tra i 36 e i 40 anni. Sia gli uomini che le donne hanno maggiori probabilità di indebitarsi nella fascia di età tra i 26 e i 30 anni.

Tornare alla home page

ATS