Sorpresa

L'indice PMI dell'industria svizzera non è sceso

hm, ats

3.10.2022 - 16:02

L'industria elvetica sta mostrando resistenza di fronte alle difficoltà globali.
L'industria elvetica sta mostrando resistenza di fronte alle difficoltà globali.
Keystone

Le prospettive per l'industria svizzera non peggiorano, malgrado le nubi sempre più scure che si addensano sui cieli dell'Eurozona.

hm, ats

3.10.2022 - 16:02

Il relativo indice PMI elvetico – che illustra il comportamento dei manager che, nelle imprese, si occupano degli acquisti aziendali – in settembre è salito di 0,7 punti a 57,1 punti. Su base annua si assiste per contro a una flessione di 10,4 punti.

Le informazioni in questione vengono raccolte, attraverso un sondaggio, dall'associazione di categoria Procure.ch: i dati sono poi interpretati dagli specialisti di Credit Suisse (CS), che ha oggi diffuso un comunicato sul tema. Il comportamento del parametro rappresenta una sorpresa: gli analisti si aspettavano infatti una contrazione a valori compresi fra 54,0 e 55,6 punti.

L'indicatore si trova quindi sempre ampiamente al di sopra della soglia di crescita, fissata a 50 punti: è il 26esimo mese consecutivo che questo succede. Fra questi figura il luglio 2021, quando erano stati registrati 70,0 punti, massimo assoluto da quando vengono raccolti i dati, cioè dal gennaio 1995.

Come è composto l'indice di settembre?

Stando agli esperti di Credit Suisse fra i vari componenti dell'indice nel mese di settembre spicca la variazione delle scorte, che vengono accumulate. Un segnale messo in relazione con la forte incertezza sulla situazione futura dell'approvvigionamento, a fronte del rischio di un'eventuale carenza di energia.

Passando all'ambito dei servizi, il relativo indice PMI si è attestato in settembre a 52,3 punti, con variazioni di -4,6 punti (mensile) e -8,6 (su base annua). L'indicatore è sceso, ma tutti i suoi componenti rimangono ancora nella zona di crescita: il segmento nuove commesse presenta però solo un valore di 51,5 punti, mostrando un'attività futura abbastanza limitata.

La versione svizzera dell'indice PMI si inserisce in una tradizione nata negli Stati Uniti che risale ai primi decenni del secolo scorso: è stato infatti nel 1931 che la National Association of Purchasing Management (NAPM) raccolse per la prima volta i dati degli acquisti. Oggi in tutto il mondo il PMI figura fra gli indicatori economici più seguiti per tastare il polso allo stato di un'economia. Normalmente gli indici vengono pubblicati il primo giorno feriale del mese.

hm, ats