Crisi? La Posta vuole risparmiare altri 42 milioni di franchi, 300 posti saranno tagliati?

ev, ats

7.9.2023 - 11:46

La sede della Posta svizzera al Wankdorf a Berna (foto d'archivio)
La sede della Posta svizzera al Wankdorf a Berna (foto d'archivio)
Keystone

La Posta pianifica ulteriori risparmi nell'ordine di circa 42 milioni di franchi, lasciando per il momento aperte le esatte modalità di attuazione.

7.9.2023 - 11:46

Si lavora costantemente alla riduzione dei costi e si intensificano gli sforzi considerando l'inflazione e l'offuscato clima di fiducia dei consumatori, ha detto oggi la portavoce della Posta Silvana Grellmann a Keystone-ATS. Sul programma di risparmio ha riferito per primo il Blick.

La Posta non ha voluto confermare le informazioni del quotidiano, secondo cui, per le misure di riduzione dei costi, circa 300 persone potrebbero perdere il posto di lavoro.

Questa cifra è «puramente speculativa», ha detto Grellmann. Sempre secondo il Blick i settori interessati dai tagli sarebbero le finanze, risorse umane, le comunicazioni e l'informazione/tecnologia, come anche lo staff del Ceo della Posta Roberto Cirillo.

ev, ats