Energia

Si riscalda a nafta o gas nel 58% degli edifici abitativi, Ticino sopra la media

hm, ats

6.10.2022 - 14:00

Quasi il 40% della popolazione si riscalda con la nafta.
Quasi il 40% della popolazione si riscalda con la nafta.
Keystone

Il 58% degli 1,8 milioni di edifici abitativi svizzeri (con 4,7 milioni di alloggi) viene riscaldato con combustibili fossili, cioè con nafta o gas, mentre il 17% è dotato di pompe di calore e il rimante ricorre ad altri sistemi.

hm, ats

6.10.2022 - 14:00

È quanto emerge dai dati 2021 pubblicati oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST).

L'olio da riscaldamento, utilizzato nel 41% degli edifici, rimane a la principale fonte di energia per il riscaldamento, ma negli ultimi 40 anni la quota è diminuita costantemente.

Il 18% degli stabili ricorre al gas: nei comuni urbani si arriva al 30%, mentre la percentuale scende al 4% nelle località rurali.

Se si considera la situazione sotto l'ottica della popolazione, nel 2021 quasi il 40% delle persone si riscaldavano con la nafta, mentre per il gas e la pompa di calore le rispettive quote erano del 25% e del 16%.

L'olio da riscaldamento è particolarmente diffuso in Ticino (54%). Gli abitanti del sud delle Alpi presentano anche fra l'altro una delle superfici medie pro capite più elevate del paese, con 49,1 metri quadrati, a fronte di una media nazionale di 46,6 metri.

hm, ats