Venduti meno prodotto fitosanitari nel 2020

ev, ats

23.11.2021 - 09:39

Nel 2020 in Svizzera sono state vendute 23 tonnellate in meno di prodotti fitosanitari rispetto al 2019 (foto simbolica)
Keystone

Nel 2020 in Svizzera sono state vendute complessivamente 1930 tonnellate di prodotti fitosanitari, 23 tonnellate in meno rispetto all'anno precedente.

ev, ats

23.11.2021 - 09:39

Lo ha comunicato oggi l'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG), precisando che la commercializzazione del glifosato registra un calo per il settimo anno consecutivo.

Il volume di vendita degli insetticidi è sceso di 32 tonnellate rispetto al 2019, mentre quello dei fungicidi e dei battericidi è cresciuto di 30 tonnellate. Una tendenza al ribasso si è osservata anche per altre categorie (erbicidi, molluschicidi, regolatori della crescita e altri prodotti per la protezione delle piante), sottolinea la nota, precisando che le vendite di glifosato sono calate dal 2013 di 190 tonnellate ossia del 61%.

La tendenza per più prodotti bio è continuata anche nel 2020. Le quantità vendute di prodotti che possono essere utilizzati nell'agricoltura biologica superano quelle di prodotti riservati all'agricoltura convenzionale. Dal 2008 la commercializzazione dei primi è aumentata del 51%, mentre nello stesso arco di tempo quella dei secondi è diminuita del 41%.

Questa tendenza – precisa l'UFAG – non è solo legata all'incremento del numero di aziende biologiche ma anche al fatto che pure gli agricoltori convenzionali utilizzano con maggior frequenza prodotti biologici anziché altri prodotti fitosanitari.

Nel 2020, le condizioni d'uso di 65 prodotti fitosanitari sono state riviste sulla base delle ultime scoperte scientifiche sui rischi associati a questi prodotti. Dall'introduzione di questa procedura, sono state così riviste le autorizzazioni di 926 prodotti fitosanitari.

ev, ats