Coronavirus: Vaticano, Guardia svizzera non è più in isolamento

SDA

22.11.2020 - 14:11

A metà ottobre il coronavirus si era diffuso tra le guardie e undici di loro erano risultate positive (immagine simbolica d'archivio).
SDA

L'ultima delle tredici Guardie svizzere pontificie in isolamento è risultata negativa al Covid-19 ed è stata in grado di riprendere il servizio. Lo fa sapere il corpo armato, come riferisce l'agenzia Cath.ch.

Ciò significa che non ci sono più guardie svizzere in isolamento. L'esercito più piccolo del mondo, dunque, continua a lavorare sotto le disposizioni protettive della Direzione sanitaria vaticana, ha indicato la Guardia pontificia.

A metà ottobre il coronavirus si era diffuso tra le guardie e undici di loro erano risultate positive. La Guardia svizzera pontificia conta 123 membri. Nonostante la difficile situazione della pandemia, la nuova scuola per reclute inizierà a gennaio 2021.

Tornare alla home page