Ponte demolito in una notte, riaperta l'autostrada A9 in Vallese

ATS

27.8.2019 - 10:08

Il tratto dell'autostrada A9 tra Vevey e Montreux (Vaud) è stato riaperto alla circolazione la notte di mercoledì dopo lo smantellamento del cavalcavia pedonale fortemente danneggiato lunedì da un camion. Un nuovo intervento è previsto nella notte di giovedì.

«L'autostrada è stata riaperta senza restrizioni», ha indicato all'agenzia Keystone-ATS Christian Lambiel, portavoce della polizia cantonale vodese. La passerella è stata tagliata, sollevata da una gru e posata su un camion.

Una corsia dell'A9 ha potuto essere già riaperta verso le 3.30, la seconda intorno alle 4.30, ha aggiunto Olivier Floc'hic, portavoce dell'Ufficio federale delle strade (USTRA).

«Un nuovo intervento è previsto nella notte tra giovedì a venerdì. L'autostrada sarà chiusa alla circolazione dalle 22.30 per terminare i lavori», ha detto, confermando informazioni diffuse dalla RTS.

L'incidente di lunedì

Il ponte «Derray de la Cor» era stato danneggiato lunedì pomeriggio da un camion con a bordo una fresatrice. Dei calcinacci erano finiti sulla carreggiata.

In seguito all'incidente, il personale del centro di manutenzione ha svolto un monitoraggio supplementare constatando un odore di gas e ha dunque provveduto a scollegare e smontare una condotta. Ingeneri dell'USTRA inviati sul posto, hanno poi ordinato l'immediato smantellamento della passerella, di 4,51 metri di altezza.

La chiusura dell'autostrada ha causato gravi perturbazioni al traffico, nonostante le deviazioni messe in atto.

La Svizzera in immagini

Tornare alla home page

ATS