Abusi su bambini sordi, preti alla sbarra

ATS

6.8.2019 - 08:49

Il processo sta sollevando un ampio dibattito.
Source: KEYSTONE/EPA EFE/DIEGO PARES

Si è conclusa nella città argentina di Mendoza la prima udienza di un processo a porte chiuse contro due religiosi e un giardiniere accusati di violenze sessuali tempo fa su numerosi bambini con difficoltà auditive ospitati nell'Istituto Próvolo della città.

Il quotidiano El Litoral riferisce al riguardo che ieri i tre – i sacerdoti Nicola Corradi di 83 anni e Horacio Corbacho di 59, e l'impiegato Armando Gómez di 57 – si sono rifiutati di rispondere alle domande della pubblica accusa.

I legali degli accusati, aggiunge il giornale, hanno cercato di dilatare i tempi del processo chiedendo che le vittime tornino in aula per testimoniare nuovamente sull'accaduto. La richiesta è stata obiettata sia dal pubblico ministero sia dagli avvocati difensori, ed il tribunale dovrà esprimersi nel corso della seconda udienza odierna. Il capo d'accusa per i tre imputati è di abuso sessuale aggravato dal fatto che gli autori erano persone preposte alla protezione dei bambini.

Tornare alla home page

ATS