America latina: 60'000 contagi e 2500 morti

ATS

12.4.2020 - 08:35

In America latina, il paese di Jair Bolsonaro rimane quello più colpito dal coronavirus.
Source: KEYSTONE/EPA/Joedson Alves

Il numero dei contagiati da coronavirus in America latina ha superato quota 60'000, di cui 2503 morti.

È quanto emerge da una statistica elaborata dall'agenzia di stampa italiana Ansa sulla situazione esistente in 34 nazioni e territori latinoamericani.

In appena 36 ore la regione è passata dai 50'037 casi confermati il 10 aprile ai 60'300 odierni. I decessi nello stesso periodo sono cresciute di 442 unità.

Il primo paese latinoamericano per numero di contagiati e vittime da coronavirus resta il Brasile, con quasi un terzo del totale continentale (17'857 positivi e 1124 morti).

Seguono per numero di contagiati l'Ecuador (7257 e 315), che si distingue per l'alto numero di vittime in rapporto alla popolazione dodici volte inferiore a quella brasiliana, il Cile (6927 e 73) e il Perù (6848 e 181).

L'elenco dei Paesi con il maggior numero di positivi nella regione continua con Messico (4219 e 273), Panama (3234 e 79), Repubblica Dominicana (2759 e 135), Colombia (2709 e 100) e Argentina (1975 e 82).

Tornare alla home page

ATS