Attaccò profili Twitter di Biden e Obama, preso in Spagna

SDA

23.7.2021 - 07:54

Preso in Spagna un hacker britannico che ha attaccato i profili Twitter di Joe Biden e Barack Obama per una truffa sui Bitcoin (immagine d'illustrazione)
Keystone

Un giudice spagnolo ha disposto la custodia cautelare preventiva per un giovane arrestato con l'accusa di aver realizzato attacchi informatici a decine di profili Twitter, tra cui quelli del presidente degli Stati Uniti Joe Biden e del suo predecessore Barack Obama.

SDA

23.7.2021 - 07:54

Secondo l'agenzia di stampa Efe, l'arresto del presunto hacker, un 22enne di nazionalità britannica, è stato reso noto dalla polizia spagnola e dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti. L'operazione con cui è stato catturato è stata realizzata in collaborazione con l'Fbi.

Gli account coinvolti- tra cui c'erano anche quello di Bill Gates e altri vip – furono hackerati il 15 luglio 2020, nell'ambito di quella che apparve come una maxi truffa sui Bitcoin. All'epoca Biden era in corsa per le primarie del Partito Democratico americano per le presidenziali.

Dai profili erano partiti cinguettii che promettevano di raddoppiare la cifra inviata ai loro indirizzi Bitcoin. Twitter era poi intervenuta nelle ore successive per ripristinare la normalità. L'autorità giudiziaria spagnola ora è in attesa dell'ok da parte degli Stati Uniti per l'estradizione del sospettato.

Negli Usa un 18enne della Florida si è dichiarato colpevole di aver partecipato all'attacco ed è stato condannato a tre anni, secondo media degli States.

SDA