Vertice Cop26

Il premier delle Barbados: «Vogliamo esistere ancora fra 100 anni»

SDA

1.11.2021 - 15:03

Duro monito della premier della Barbados, Mia Amor Mottley, nonostante il sorriso al suo arrivo al Cop26 di Glasgow.
Duro monito della premier della Barbados, Mia Amor Mottley, nonostante il sorriso al suo arrivo al Cop26 di Glasgow.
Keystone

«Esistiamo ora. Vogliamo esistere anche fra 100 anni». Lo ha detto la premier delle Barbados, Mia Amor Mottley, alla Cop26 di Glasgow in rappresentanza dei Paesi che rischiano di rimanere sommersi dall'innalzamento dei mari.

SDA

1.11.2021 - 15:03

«E' codice rosso» per le autorità internazionali e gli Stati del mondo per salvare le terre che potrebbero scomparire. «I leader di oggi, non del 2030, non del 2050, devono fare una scelta. È nelle nostre mani. La nostra gente e il nostro pianeta ne hanno più che mai bisogno».

Per aggiungere: «Per chi ha occhi per vedere, per chi ha orecchie per ascoltare, per chi ha cuore per sentire, abbiamo bisogno di 1,5°C. Due gradi sono una condanna a morte». Mottley ha concluso affermando che adesso si deve fare di più, questo è il momento.

SDA