Dopo le altre varianti

Con Omicron massima carica virale dopo 3-6 giorni dai primi sintomi

SDA

17.1.2022 - 21:29

Secondo un rapporto dell'Istituto giapponese per le malattie infettive, la fase massima della diffusione virale della variante Omicron avviene più tardi che per altre varianti del Covid-19. Ciò getta nuovi dubbi sull'opportunità di accorciare i tempi di isolamento.
Keystone

Secondo un rapporto dell'Istituto giapponese per le malattie infettive, la fase massima della diffusione virale della variante Omicron avviene più tardi che per altre varianti del Covid-19. Ciò getta nuovi dubbi sull'opportunità di accorciare i tempi di isolamento.

SDA

17.1.2022 - 21:29

Pubblicato su «BMJ» il rapporto osserva che il picco di trasmissibilità di Omicron – ossia della presenza di RNA virale – è stato osservato nella fase dopo 3-6 giorni dall'apparire dei sintomi o dalla diagnosi della malattia.

Per le altre varianti il picco di contagiosità virale è stato identificato per i due giorni prima dell'apparire dei sintomi e i 3 giorni successivi al manifestarsi della malattia.

Il picco per Omicron appare così posticipato di circa tre giorni: i dati sono emersi da analisi PCR di 83 campioni respiratori di pazienti colpiti da Omicron e da ulteriori tamponi che hanno mostrato la totale scomparsa di tracce virali dopo 10 giorni dall'apparire dei sintomi.

SDA