Due morti in montagna a Nidvaldo e Vaud

ATS

21.6.2020 - 12:28

Già due interventi della Rega in questo primo finesettimana estivo.
Source: KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

In questo primo fine settimana estivo si segnalano già due decessi in montagna. Un 66enne ha perso la vita ieri pomeriggio sul Pilatus (NW) in seguito a una brutta caduta. Un 23enne scalatore è invece morto sempre ieri nella regione del Point de l'Echelle (VD).

Il primo incidente è avvenuto nei pressi del Klimsenhorn. L'uomo – che con altri tre alpinisti stava scendendo a valle dopo aver raggiunto la cima del Pilatus – si è allontanato dal sentiero, è scivolato sul terreno scosceso ed è precipitato per oltre 40 metri procurandosi lesioni mortali.

Vano l'intervento dei soccorritori della Rega, che hanno solo potuto recuperare il corpo, indica oggi la polizia cantonale di Nidvaldo. Sui fatti è stata avviata un'indagine.

Nel canto Vaud l'incidente si è verificato sul territorio del comune di Rougemont. La vittima, un vallesano di 23 anni, è caduto per oltre 30 metri mentre stava compiendo un arrampicata in compagnia di un 24enne. Quest'ultimo ha allertato i soccorsi che hanno solo potuto constatare il decesso del giovane alpinista. La Rega ha recuperato il corpo e lo ha trasportato all'ospedale di Zweisimmen (BE). Anche in questo caso è stata aperta un'inchiesta, precisa la polizia in una nota.

Tornare alla home page

ATS