La toilette si trova... in cucina Ecco come si presenta l'interno del jet privato svizzero di Jeff Bezos

Andreas Fischer

11.6.2024

Il fondatore di Amazon Jeff Bezos possiede tre jet privati: tra questi c'è il «Pilatus PC-24», ossia un aereo svizzero. Il compatto velivolo d'affari ha diversi vantaggi, come si può notare dando anche solo una rapida occhiata al suo interno.

11.6.2024

Hai fretta? blue News riassume per te

  • Secondo i dati del portale JetSpy, Jeff Bezos possiede tre jet privati per un valore complessivo di 140 milioni di dollari (125 milioni di franchi).
  • Tra questi c'è anche un aereo svizzero: il Pilatus PC-24, descritto dall'azienda di Stans come «l'unico jet super versatile al mondo».
  • Nonostante le dimensioni compatte, il velivolo offre spazio fino a 10 persone.
  • L'elemento di spicco della cabina, tuttavia, è una toilette unica nel suo genere, integrata nella cucina per risparmiare spazio.

Il «Gulfstream G650ER» è il jet privato preferito dai super-ricchi. Elon Musk e Bill Gates, per fare solo due esempi molto chiari, lo usano per volare intorno al mondo. E Jeff Bezos, attualmente la seconda persona più ricca del mondo, possiede addirittura due di questi aerei.

Ma il fondatore di Amazon non si accontenta: possiede infatti anche un altro velivolo, quest'ultimo costruito in Svizzera. Come riporta il portale «JetSpy», Bezos possiede un «PC-24» del produttore di aerei Pilatus, con sede a Stans.

Il jet è piuttosto compatto per un uomo della statura finanziaria di Bezos. È infatti molto più piccolo del «Gulfstream G650ER» e ha un'autonomia di 3500 chilometri, anche se comunque piuttosto ben gestibile.

Il «PC-24» può decollare e atterrare praticamente ovunque

Ma il ricco imprenditore pare tranquillo per il fatto di dover fare una sosta per il rifornimento di carburante durante il tragitto dalla sua casa in Florida alla sede centrale di Amazon a Seattle.

Questo perché quello che, secondo il suo costruttore, è «l'unico jet super versatile al mondo» ha un vantaggio decisivo: il «PC-24» può infatti decollare e atterrare praticamente ovunque, anche su piste sterrate molto corte.

E comunque, come ben si sa, le dimensioni non sono tutto. Anche se la cabina del «PC-24» è alta solo 1,50 metri, essa è super lussuosa, ma anche molto ben attrezzata (come si può vedere nella gallery fotografica in testa all'articolo).

Il fatto che la toilette si trovi nella cucina potrebbe richiedere un po' di tempo per abituarsi, ma c'è una ragione per questa scelta: il design consente di risparmiare spazio nella parte posteriore del jet, così da avere una stiva con una capacità di carico di ben 1400 chilogrammi.