Gb: fumate 1,4 miliardi di sigarette in meno

ATS

29.8.2019 - 12:29

Nel Regno Unito cala drasticamente il numero di sigarette fumate (foto d'archivio)
Source: KEYSTONE/APA/APA/HERBERT NEUBAUER

Nel Regno Unito cala drasticamente il numero di sigarette fumate: quasi 1,4 miliardi in meno ne sono state fumate ogni anno dal 2011. A fornire i numeri è una nuova ricerca supportata dal Cancer Research UK e pubblicata su JAMA Network Open.

I ricercatori dell'University College London (UCL) hanno esaminato i dati sulla vendita di sigarette in Gran Bretagna e li hanno confrontati con l'uso mensile riferito da parte di oltre 135.000 persone tra il 2011 e il 2018. Durante l'intero periodo, il numero medio di bionde fumate mensilmente è diminuito del 24%, cioè di un quarto, equivalente a circa 118 milioni di sigarette in meno ogni mese e circa 1,4 miliardi l'anno. Questo declino suggerisce che le leggi sul tabacco più rigorose e le azioni per incoraggiare le persone a smettere di fumare stanno funzionando.

«Il calo del consumo nazionale è stato drastico e indica che non solo fumano meno persone, ma chi continua a fumare fuma meno. Studi come questo aiutano a darci un quadro per capire dove siamo e cosa bisogna fare di più», commenta l'autrice principale, Sarah Jackson, del Tobacco and Alcohol Research Group dell'UCL. Il fumo, precisa George Butterworth, senior policy manager di Cancer Research UK, «è ancora la principale causa prevenibile di cancro e alcuni gruppi hanno tassi molto più alti di prevalenza, come gli operai e i lavoratori che svolgono attività manuali. Non possiamo pensare che il lavoro sia finito qui».

Tornare alla home page

ATS