Storie, Curiosità Una nuova cattedra all'Uni Zurigo rafforza la ricerca a Davos sulle allergie e l'asma

mafr, ats

21.6.2024 - 10:33

Davos è sempre più un luogo di ricerca. (Immagine d'archivio).
Davos è sempre più un luogo di ricerca. (Immagine d'archivio).
Keystone

L'Università di Zurigo (UZH), in collaborazione con il Canton Grigioni, ha creato una nuova cattedra presso l'Istituto svizzero di ricerca sulle allergie e l'asma (SIAF) di Davos. In questo modo si vuole rafforzare la località retica quale centro di ricerca.

21.6.2024 - 10:33

La novità viene inserita nella strategia della facoltà di medicina dell'ateneo zurighese, hanno reso noto questa mattina a Davos i responsabili del progetto.

Per permettere la nuova offerta il Cantone ha aumentato già da quest'anno i finanziamenti da 250'000 a 780'000 franchi. La Confederazione partecipa invece per 1,46 milioni.

A Davos vi è una notevole densità di istituti di ricerca. Questo anche grazie alla lotta alla tubercolosi nel XIX secolo: con il diffondersi dei trattamenti contro tale malattia sono cresciute anche le ricerche. Il SIAF esiste dal 1988 e fa parte dell'UZH dal 1996.

mafr, ats