Alla Lichthalle Maag

Immersione nell'arte di Frida Kahlo a Zurigo

fa, ats

22.9.2021 - 12:18

La mostra immersiva sull'arte di Frida Kahlo si apre oggi alla Lichthalle Maag di Zurigo.
La mostra immersiva sull'arte di Frida Kahlo si apre oggi alla Lichthalle Maag di Zurigo.
Keystone

La pittrice messicana Frida Kahlo (1907-1954) è ormai una figura culto, nel 2002 Hollywood le ha dedicato un film con Salma Hayek. Una mostra alla Lichthalle Maag di Zurigo permette ora ai visitatori di immergersi nella sua vita e nel suo lavoro.

fa, ats

22.9.2021 - 12:18

Frida Kahlo è sinonimo di un tragico destino personale, e viene percepita in stretta connessione con il movimento delle donne, i suoi dipinti – in totale 144, di cui 55 autoritratti – affascinano con il loro carattere popolare, i colori esuberanti e il simbolismo accessibile.

Questa popolarità ha contribuito alla mostra «Viva Frida Kahlo – Immersive Experience» nella quale la Lichthalle Maag presenta l'artista e il suo lavoro con proiezioni video, effetti di luce e acustici.

I dipinti di Frida Kahlo prendono vita nelle proiezioni, una voce fuori campo nel ruolo dell'artista commenta gli eventi, e una colonna sonora composta appositamente per la presentazione fornisce un accompagnamento acustico alla produzione, indica la Lichthalle Maag. Questo approccio degli artisti che utilizzano mezzi digitali è chiamato arte immersiva.

Contrasto fra colore e serietà

Quando era ancora in vita, Frida Kahlo poteva soltanto sognarsi una così grande popolarità. È stata in cattiva salute per tutta la sua esistenza in seguito ad un incidente stradale in giovane età. Era sposata con il pittore Diego Rivera, che aveva 20 anni più di lei e che la biografa Karin Genschof ha descritto come il «fiore all'occhiello».

Kahlo è stata riscoperta solo dal movimento delle donne negli anni '70. Oggi, la sua fama supera di molte volte quella del marito e per i suoi quadri si pagano milioni. Il governo messicano l'ha dichiarata ufficialmente un tesoro nazionale.

Nei suoi dipinti, Kahlo ha elaborato la propria sofferenza; i piccoli simboli si riferiscono infatti spesso alle sue ferite. Nei suoi autoritratti appare sempre seria; il suo marchio di fabbrica sono la barba da signora e le sopracciglia, spesso esagerate, fuse. Questa serietà si contrappone ai colori vivaci, ai fluenti abiti popolari che indossa e agli animali e piante esotiche. I dipinti di Kahlo mostrano influenze surrealiste nonostante lei stessa abbia sempre rifiutato questa attribuzione.

«Viva Frida Kahlo – Immersive Experience» sarà visibile per la prima volta oggi e fino al 2 gennaio 2022. Tra le precedenti mostre immersive si contano quella di Van Gogh, arrivata anche a Lugano, di Ferdinand Hodler e Gustav Klimt nel 2019.

fa, ats