Paura negli USA Il killer del Maine è ancora in fuga, aggiornato il bilancio dei morti 

SDA

26.10.2023 - 18:04

«Le persone che hanno perso la vita sono 18 e i feriti 13». Lo afferma la governatrice del Maine, Janet Mills, nella conferenza stampa di aggiornamento sulla sparatoria di Lewiston e sulla caccia all'uomo in corso da ore, ancora senza risultati.

Una foto di Robert Card rilasciata dalla polizia. 
Una foto di Robert Card rilasciata dalla polizia. 
KEYSTONE/Lewiston Maine Police Department via AP

26.10.2023 - 18:04

Hai fretta? blue News riassume per te

  • La governatrice del Maine, Janet Mills, nella conferenza stampa di aggiornamento sulla sparatoria di Lewiston e sulla caccia all'uomo in corso da ore, ha affermato che «le persone che hanno perso la vita sono 18 e i feriti 13».
  • Lo sparatore non è ancora stato trovato.
  • Intanto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto ai repubblicani in Congresso di approvare il divieto per le armi d'assalto, come quella usata dal killer del Maine (un fucile stile AR-15).

La caccia all'uomo continua: «Se vedete Robert Card, la persona di interesse ricercata, non vi avvicinate per alcun motivo», ha avvertito la governatrice riferendo gli ultimi sviluppi sulle sparatorie in Maine e sulla caccia all'uomo che prosegue. In precedenza ai residenti è stato ordinato di restare in casa e chiudersi dentro perché l'aggressore è «armato e pericoloso».

«Questa città non meritava un attacco del genere, non lo merita nessuna città. Sono profondamente dispiaciuta. Per me Lewiston è speciale, vi ho lavorato per anni, è dove ho incontrato e sposato mio marito», afferma Mills. «È un giorno buio per me.»

Il capo della polizia: «Crimine al di là di qualsiasi possibile comprensione»

Il capo della polizia di Lewiston, David St. Pierre, aggiornando sulle sparatorie ha parlato di «un crimine odioso, che va al di là di qualsiasi possibile comprensione». St. Pierre ha assicurato che i suoi agenti lavoreranno senza sosta fino alla fine.

«Ieri (mercoledì) sera intorno alle 6.57 abbiamo ricevuto una chiamata per una sparatoria» in una sala da bowling a Lewiston, «poi abbiamo ricevute altre chiamate per una sparatoria in un ristorante» della stessa città, ha spiegato William Ross della polizia del Maine.

Nel ristorante sono morte otto persone per colpi di arma da fuoco, nella sala da bowling sette. Tre persone sono decedute in ospedale, ha aggiunto Ross.

Per Robert Card è stato emesso un mandato di arresto con otto capi di accusa per omicidio. Solo otto perché sono otto le vittime identificate, altre dieci ancora non lo sono state, ha ancora indicato la polizia.

Biden chiede il divieto alle armi d'assalto

Intanto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto ai repubblicani in Congresso di approvare il divieto per le armi d'assalto, come quella usata dal killer del Maine (un fucile stile AR-15).

Biden ha parlato di una sparatoria «tragica e senza senso» e ha constatato come i progressi nel regolare il porto di armi «non sono semplicemente abbastanza».

«Alla luce dell'ennesima tragedia, chiedo ai repubblicani in Congresso di adempiere al loro dovere di tutelare gli americani. Lavorate con noi per approvare un divieto delle armi d'assalto, per attuare controlli sui precedenti e per mettere fine all'immunità per i produttori di armi. Questo è il minimo che dobbiamo agli americani costretti a sopportare le ferite – fisiche e mentali – di questo ultimo attacco», ha affermato Biden.

Il presidente ha anche ordinato le bandiere a mezz'asta per le vittime della sparatoria.

SDA