Chiesta la convalida del sequestro di Open Arms

ATS

22.8.2019 - 17:07

La procura di Agrigento chiede la convalida del sequestro preventivo di Open Arms, la nave spagnola rimasta bloccata in mare, per 19 giorni, con più di 100 migranti a bordo
Source: KEYSTONE/AP/SALVATORE CAVALLI

Il procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio, ha chiesto la convalida del sequestro preventivo della Open Arms: la nave della Ong spagnola che è rimasta bloccata, per 19 giorni, con più di 100 migranti a bordo.

L'istanza è stata formalizzata in tarda mattinata, entro le 48 ore previste. Il giudice per le indagini preliminari Stefano Zammuto avrà, adesso, dieci giorni di tempo per decidere.

Il sequestro, che ha comportato lo sbarco immediato dei migranti a bordo, è stato disposto nell'ambito dell'ultimo dei tre filoni di indagine che la magistratura agrigentina ha aperto in pochi giorni, che ipotizza il reato di omissione di atti di ufficio in relazione alla mancata evacuazione della nave, che – secondo l'accusa – sarebbe stata necessaria per ragioni di natura sanitaria, e alla mancata ottemperanza dell'ordinanza del Tar che sospendeva il divieto di ingresso in acque italiane.

Tornare alla home page

ATS