Pedofilia: Pell ricorre all'Alta Corte

ATS

26.8.2019 - 10:24

Il cardinale George Pell inoltrerà ricorso all'Alta Corte d'Australia.
Source: KEYSTONE/AP/ANDY BROWNBILL

Imboccherà l'ultima strada di appello presso l'Alta Corte il cardinale George Pell, condannato per pedofilia a un minimo di tre anni e otto mesi, sentenza confermata questo mese dalla Corte d'appello di tre giudici dello Stato di Victoria con un voto di due a uno.

Fonti citate oggi dal Sydney Morning Herald confermano la decisione di Pell, dichiarato colpevole di aver abusato sessualmente di due coristi 13enni nella sacrestia della cattedrale di Melbourne nel 1996, quando vi era arcivescovo.

Secondo le fonti, il cardinale ha ricevuto consiglio unanime dalla sua squadra legale, secondo cui l'opinione dissenziente di uno dei tre giudici della Corte d'appello dello Stato di Victoria, Mark Weinberg, fornisce ragionevoli motivi per revocare la condanna.

Tornare alla home page

ATS