Per questi smartphone WhatsApp sarà presto un ricordo del passato

Di Dirk Jacquemien

28.10.2021

Con smartphone molto vecchi, potresti avere problemi con Whatsapp a partire dai prossimi mesi.
Con smartphone molto vecchi, potresti avere problemi con WhatsApp a partire dai prossimi mesi.
Getty Images

Il 1. novembre, WhatsApp aumenterà ancora una volta i requisiti minimi per gli smartphone. Vi mostriamo quali dispositivi saranno fuori gioco dalla prossima settimana.

Di Dirk Jacquemien

28.10.2021

WhatsApp sta aumentando i requisiti minimi che gli smartphone devono soddisfare per continuare a utilizzare il servizio di chat. Di conseguenza, dal 1. novembre, i dispositivi Android devono funzionare almeno con la versione 4.1 «Jelly Bean», che è stata pubblicata nel giugno 2012, mentre iOS 10 o versioni più recenti per gli iPhone è obbligatorio già da marzo.

Il numero di dispositivi colpiti è comunque relativamente molto piccolo. Nell'aprile 2020, quando Google ha pubblicato l'ultima statistica sulla versione 4.0 di Android, che ora non è più supportata da WhatsApp, era in funzione sullo 0,2% di tutti gli smartphone Android.

Ma con più di tre miliardi di dispositivi Android nel mondo, milioni di utenti sono comunque potenzialmente interessati. Gli smartphone non più supportati includono, per esempio, il Sony Ericsson Xperia Neo.

Questa volta nessun cambiamento per gli iPhone

Un elenco di smartphone su cui WhatsApp non sarebbe stato presumibilmente utilizzabile dal 1. novembre, che circolava proprio in relazione all'aumento dei requisiti minimi, ha causato confusione. Gli esempi più evidenti sono stati l'iPhone 6s e l'iPhone SE, due smartphone che vengono utilizzati ancora oggi con relativa frequenza.

Come proprietario di questi iPhone, tuttavia, avrete problemi solo se non avete mai aggiornato l'iOS 9 preinstallato sui dispositivi. Tuttavia, anche l'ultimo iOS 15 può essere installato su entrambi i modelli. Questo significa che l'uso di WhatsApp è ancora possibile senza restrizioni, proprio come con tutti gli altri iPhone che hanno installato almeno iOS 10.

Solo l'iPhone 4S e gli apparecchi più vecchi sono esclusi, ma - come detto - lo sono già da marzo.