Qualità dell'aria

Qualità dell'aria: città nordiche le migliori d'Europa, Lugano peggio di Zurigo e Basilea

mh, ats

17.6.2021 - 09:39

Aria pesante nel cielo di Madrid
Aria pesante nel cielo di Madrid
Keystone

Umea in Svezia e Tampere in Finlandia sono le città d'Europa con l'aria più pulita. È quanto emerge da una classifica stilata dall'Agenzia europea dell'ambiente (AEA). Zurigo si piazza al 54esimo rango, Basilea al 95esimo, mentre Lugano è solo 161esima.

mh, ats

17.6.2021 - 09:39

Sul podio, alle spalle delle due città nordiche, troviamo Funchal, sull'isola portoghese di Madeira. A seguire la capitale estone Tallinn e la norvegese Bergen, con livelli di inquinamento da polveri sottili da 4,2 a 4,6 microgrammi per metro cubo. In confronto, a Zurigo ne sono stati misurati 8,59, a Basilea 9,39 e a Lugano 10,65.

Per stilare la classifica, l'autorità con sede a Copenaghen ha valutato l'inquinamento da polveri sottili (PM2.5) in 323 città dell'Unione Europea, nonché in Islanda, Norvegia e Svizzera. In una nota diffusa oggi, gli autori rilevano che in 127 città la qualità dell'aria è considerata buona, in 73 cattiva e in mezzo ci sono 123 località che presentano un inquinamento moderato. A chiudere la graduatoria ci sono la Polonia e l'Italia settentrionale.

Tra le città europee con più di un milione di abitanti, spicca in modo particolare Stoccolma. La capitale svedese arriva al nono posto. Helsinki segue da vicino (11), mentre metropoli come Bucarest (263), Barcellona (264), Varsavia (269) e Milano (303) sono in coda.

La qualità dell'aria in Europa è migliorata notevolmente negli ultimi dieci anni, in parte grazie alla riduzione delle emissioni nei trasporti e nel settore dell'approvvigionamento energetico. Ciò ha portato nel 2018 a quasi 60'000 persone in meno morte prematuramente a causa dell'esposizione al particolato rispetto al 2009.

mh, ats