Iniziativa benefica

Raccolti 20'000 euro grazie alle aste delle magliette di Ronaldo e Messi

SDA

13.5.2021 - 21:26

La "7" del bomber portoghese è stata pagata di più della "10" del campione argentino.
La "7" del bomber portoghese è stata pagata di più della "10" del campione argentino.
Keystone

È stato complessivamente di 2,4 milioni di dinari, poco più di 20 mila euro, il ricavato della vendita all'asta in Serbia delle magliette firmate di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi.

SDA

13.5.2021 - 21:26

Il tutto è avvenuto nel quadro di una iniziativa benefica per raccogliere fondi a favore delle cure molto costose di cui ha bisogno un bimbo di soli otto mesi affetto da atrofia muscolare spinale.

Nel darne notizia, i media a Belgrado precisano che la maglietta della Juventus di CR7 è stata battuta per 1,3 milioni di dinari (poco più di 11 mila euro), quella nr 10 appartenente all'asso argentino del Barcellona ha fruttato 1,1 milioni di dinari (oltre 9 mila euro).

I costi dell'intera terapia del piccolo Gavrilo Djurdjevic sono stati stimati al corrispettivo di circa 2,5 milioni di euro e oltre ai fondi assicurati finora serve raccogliere ancora 800 mila euro.

A inizio aprile sempre all'asta in Serbia era stata venduta per 64 mila euro la fascia di capitano che Cristiano Ronaldo aveva scaraventato sul terreno di gioco a Belgrado, infuriato per la mancata concessione di un suo gol nel finale della partita Serbia-Portogallo valida per le qualificazioni al Mondiale 2022 in Qatar.

SDA