Spagna: festa di Valencia nel vivo, ma in versione atipica

SDA

3.9.2021 - 15:21

Valencia celebra in questi giorni la tradizionale festa popolare delle Fallas, una delle più conosciute di Spagna e anche a livello internazionale
Keystone

Valencia celebra in questi giorni la tradizionale festa popolare delle Fallas, una delle più conosciute di Spagna anche a livello internazionale e che è solita attrarre centinaia di migliaia di visitatori.

SDA

3.9.2021 - 15:21

Si tratta di un'edizione atipica sia per il fatto che è stata posticipata, causa pandemia, rispetto al periodo abituale in cui si tiene – di solito è a marzo, ma quest'anno e lo scorso non si è tenuta in quel periodo per la situazione sanitaria – sia per le severe restrizioni che limitano eventi e affluenza del pubblico.

Inoltre, il maltempo abbattutosi sulla città questa settimana ha complicato i piani di organizzatori e partecipanti: come riportato dai media locali, pioggia e vento hanno danneggiato almeno parzialmente molte delle «fallas», le peculiari sculture colorate in cartapesta o altri materiali combustibili che rappresentano una delle principali attrazioni del festival e che vengono poi bruciate nell'atto conclusivo del festival.

Se tutto andrà come previsto e pioggia permettendo (sono possibili ulteriori precipitazioni nelle prossime ore), i festeggiamenti continueranno nel week-end. Gli organizzatori sperano che le misure sanitarie imposte possano fare delle Fallas un esempio di evento sicuro in tempo di pandemia. A Valencia e in molti altri comuni della Comunità Valenciana è in vigore il coprifuoco dall'una di notte alle 6 del mattino.

Molte delle feste tradizionali spagnole, come San Firmino (luglio) a Pamplona o la festa del Pilar a Saragozza (ottobre), sono state annullate l'anno scorso e quest'anno per evitare contagi.

SDA