Uomo ucciso dalla polizia a Morges: inchiesta per omicidio intenzionale

fc, ats

2.9.2021 - 21:45

L'uomo ucciso dalla polizia alla stazione di Morges (VD) soffriva di problemi psichici.
L'uomo ucciso dalla polizia alla stazione di Morges (VD) soffriva di problemi psichici.
KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

Il procuratore generale vodese Eric Cottier ha aperto un'inchiesta penale per omicidio intenzionale in seguito ai fatti avvenuti lunedì sera alla stazione di Morges (VD) quando un uomo che soffriva di problemi psichici è stato ucciso dalla polizia.

fc, ats

2.9.2021 - 21:45

«Il colpo è intenzionale, di conseguenza siamo nella configurazione teorica di quello che il codice penale qualifica come omicidio intenzionale», ha spiegato Cottier alla trasmissione Forum della radio RTS. È una procedura normale in casi come questo, non dice nulla sulla colpevolezza del poliziotto, ha precisato.

Le indagini, che dureranno ancora diverse settimane, dovranno chiarire la posizione del poliziotto in relazione alla questione della legittima difesa, ha proseguito Cottier. Nel frattempo sono già state effettuate un'autopsia e perizie balistiche ed è in corso l'analisi di video amatoriali.

Le indagini condotte dagli inquirenti della scientifica hanno già permesso di stabilire che tre colpi d'arma da fuoco sono stati sparati da un solo poliziotto, uno di questi ha provocato un'emorragia fatale.

La vittima, nata e domiciliata a Zurigo, era sconosciuta alle autorità vodesi, era invece nota alla polizia zurighese. Prima di essere abbattuta ha minacciato gli agenti con un coltello. L'arma era lunga 26 centimetri, con una lama di 13 centimetri.

fc, ats