WeChat

WeChat: sparisce l'account del premier australiano, accusata la Cina

SDA

24.1.2022 - 10:30

I rapporti fra Australia e Cina non sono al momento buonissimi.
Keystone

Il premier australiano Scott Morrison ha visto il proprio account sul social media cinese WeChat scomparire e il suo partito conservatore accusa la Cina di «interferenza» negli affari di un altro paese.

SDA

24.1.2022 - 10:30

L'account personale di Morrison è stato sostituito da uno intitolato «Australian Chinese new life» (Nuova vita cinese in Australia). «Ciò che il governo cinese ha fatto chiudendo l'account del primo ministro costituisce un'interferenza di fatto nella nostra democrazia», ha dichiarato il deputato James Paterson.

WeChat, creato nel 2019, è il più usato fra i media sociali in Cina, dove quelli occidentali come Facebook e Twitter sono bloccati.

SDA