Spinse un bambino sotto il treno, ora è in manicomio

ATS

29.8.2019 - 15:35

La tragedia era avvenuta nella stazione più trafficata della Germania.
Source: KEYSTONE/AP/AP PHOTO/MICHAEL PROBST

L'uomo residente in Svizzera che un mese fa spinse una madre e il suo bambino di otto anni sotto un treno alla stazione di Francoforte è finito in un istituto psichiatrico.

Il giudice delle misure cautelari ha tramutato il mandato d'arresto in un ordine di custodia in manicomio. Il ragazzino era morto, mentre la donna, seppur ferita, era riuscita a salvarsi.

Il 40enne eritreo viveva a Wädenswil (ZH) con la moglie e i tre figli piccoli. Pochi giorni prima del fatto di sangue l'uomo, già in cura per problemi psichici, aveva aggredito una vicina e aveva rinchiuso coniuge e prole nell'appartamento. Si era poi allontanato facendo perdere le tracce.

Nei suoi confronti era stato spiccato un mandato di cattura. Dopo alcuni giorni era avvenuta l'aggressione a Francoforte: l'uomo aveva spinto madre e figlio sui binari davanti a un treno ICE che entrava in stazione. Aveva poi cercato di fare lo stesso con un'altra persona – una 78enne – senza però riuscirvi.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS