Un'app per monitorare i grandi predatori

ATS

11.6.2020 - 11:30

La presenza del lupo in Svizzera preoccupa animali da reddito e i loro detentori.
Source: KEYSTONE/ALEXANDRA WEY

Da inizio giugno le osservazioni di lupi e altri grandi predatori nel Cantone dei Grigioni vengono rilevate da nuova app e analizzate in modo centrale. Il sistema permette di avvisare i detentori di animali.

Lo comunica oggi l'Ufficio cantonale per la caccia e la pesca e spiega che numerosi dati sono accessibili pubblicamente in rete.

Gli organi di vigilanza sono in grado di raccogliere osservazioni ed episodi che riguardano lupi, orsi, linci e altri grandi predatori attraverso un'app per il telefono mobile. I dati vengono inviati in tempo reale e vengono analizzati a livello centrale. Il sistema permette di allertare in modo altrettanto veloce i detentori di animali da reddito.

Il nuovo sistema arriva al momento giusto perché la presenza di lupi nei Grigioni è in aumento, in particolare nella Surselva, e da marzo il numero di episodi legati ai lupi è nettamente superiore rispetto agli altri anni. Una quarantina di casi hanno coinvolto animali da reddito sbranati da lupi e tra questi una quindicina di animali faceva parte di greggi protette con recinzioni elettriche o da cani da protezione.

I dati e le informazioni sono fruibili sul sito dell'Ufficio cantonale grigionese oppure su kora.ch

La presenza del lupo preoccupa

Sono tre i branchi di lupi che si sono stabiliti nella Surselva (GR) e il loro numero è destinato ad aumentare. Preoccupa il fatto che le misure adottate – l'uso di recinzioni elettriche e l'utilizzo di cani da protezione – non intimoriscono sufficientemente l'istinto predatorio dei lupi. Se le vittime finora erano animali di piccola taglia, come pecore e capre, ora si sta osservando un certo nervosismo fra i bovini e una forte preoccupazione fra i loro proprietari.

Tornare alla home page

ATS