Stati Uniti

Quasi la metà dei millennial non crede o non ha interesse in Dio

SDA

21.5.2021 - 18:20

Una giovane pellegrina partecipante al World Youth Day, un incontro tradizionale con il Papa.
Una giovane pellegrina partecipante al World Youth Day, un incontro tradizionale con il Papa.
Keystone

Il 43% dei millennial americani (i nati dal 1984 al 2002) non credono o non hanno alcun interesse in Dio. A rivelarlo e' l'American Worldview Inventory 2021, uno studio dell'Arizona Christian University.

SDA

21.5.2021 - 18:20

L'indagine ha valutato le visioni del mondo di quattro generazioni, tra cui i millenial, appunto, ma anche la generazione X (che comprende in nati dal 1965 al 1983), i baby boomer (i nati dal 1946 al 1964), e i costruttori (dal 1927 al 1945).

La percentuale di coloro che non crede in Dio o non pensa che esista tra i millennial e' molto più alta rispetto ad esempio alla generazione dei boomer, dove si fermava al 28%. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto come quasi la metà dei boomer creda che quando moriranno andranno in paradiso solo perché hanno confessato i propri peccati e accettato Gesù come loro Salvatore.

Percentuale che si abbassa al 26% nella gen X e al 16% tra i millennial. Sulle questioni spirituali, gli americani di età inferiore ai 55 anni hanno molte più probabilità di diffidare della Bibbia e di credere che Dio non sia coinvolto nella vita delle persone.

SDA